PERCHE' SCEGLIERE POOLLOCK

Motori idraulici PoolLock

Le coperture di sicurezza automatiche PoolLock sono prodotte utilizzando solo sistemi idraulici propri.
Due motori “direct drive” permettono di avvolgere e svolgere la copertura.

• La forza e l’affidabilità dei sistemi idraulici è riconuscita da oltre 100 anni
• PoolLock ha sviluppato un proprio sistema idraulico “Easy-Drive” la cui qualità e affidabilità sono dimostrate da più di 7.000 installazioni
• Non ci sono cavi e giunzioni elettriche nei pressi della piscina, come richiesto dalle normative di sicurezza di molti Paesi
• La velocità del sistema idraulico PoolLock può essere facilmente regolata
• Il sistema idraulico PoolLock è resistente all’acqua, durabile e non richiede particolare interventi di manutenzione

Sistema affidabile, semplice e rapido

Con il sistema “PoolLock Integrated”, una piscina di dimensioni 10×5 metri si apre e si chiude in circa 30 secondi:
• Funzionamento con comandi a chiave o digitali con sistemi di sicurezza per impedire l’utilizzo non autorizzato (vedere per disponibilità dei comandi)
• Massima sicurezza sempre

Altre differenze rispetto ai concorrenti

• Compensatore delle corde, per un avanzamento della copertura bilanciato senza possibilità di inceppamenti
della barra di trascinamento frontale
• Possibilità di sostituire rapidamente le corde accoppiando quella nuova all’interno della slitta che scorre nel binario. La giunzione è invisibile e l’operazione richiede poco più di 10 – 15 minuti per corda
• Sistemi fuori standard PoolLock, per coprire piscine anche molto grandi valutandole caso per caso (massime dimensioni raggiunte 25 m x 11 m)

POOLLOCK vs TAPPARELLA

IL TOP SECONDO LA NORMATIVA UNI 11718

Cos’è la normativa UNI 11718

La normativa UNI 11718 del 21 giugno 2018 fornisce una classificazione delle coperture per piscine progettate per coprire lo specchio d’acqua della vasca, galleggianti o sospese al di sopra della superficie fino al livello del bordo vasca. La norma definisce i requisiti prestazionali ed i relativi metodi di prova.

La normativa prevede una classificazione in base ai tre principali requisiti richiesti alle coperture per piscine:

1. Risparmio energetico: capacità di limitare l’evaporazione e di mantenere la temperatura dell’acqua
2. Protezione della superficie: capacità di proteggere l’acqua dagli agenti esterni
3. Sicurezza: capacità di ridurre il rischio di annegamento ed intrappolamento

Classificazione PoolLock secondo la normativa UNI 11718

I test richiesti dalla normativa UNI 11718, effettuati sulle coperture di sicurezza PoolLock, hanno certificato i seguenti risultati:

lettere categorie-03
Massimo risparmio energetico

Resistenza termica della copertura PoolLock = 0,175 K m^2 / W.
Il 35% in più del valore richiesto.

lettere categorie-02
Massima protezione superficie

Massima impermeabilità agli agenti atmosferici e alla luce; protezione del 100% della piscina.

lettere categorie-01
Massima sicurezza

Resistenza a pesi statici, mobili e cadenti molto superiori a quelli richiesti per la classe S3. Nessun intrappolamento possibile.

Poniamo la sicurezza della vostra famiglia al primo posto

Contattaci subito, saremo felici di consigliarti la soluzione migliore per la tua piscina.